Chakra


chakra1Lungo la sua progressiva ascensione verso l’alto, la kundalini incontra e risveglia sette centri di energia chiamati chakra, che corrispondono al punto dove ida e pingala si incrociano intorno a sushumna nadi. Sono anche i punti dove il corpo sottile si collega con il corpo fisico.Letteralmente chakra significa “ruota”, ma la traduzione forse più appropriata in questo contesto è “vortice” di energia. Anche il concetto di chakra non trova un corrispettivo nell’anatomia e nella fisiologia occidentale.I chahra sono propri del corpo sottile ma sono collegati con il corpo fisico e la loro posizione corrisponde a quella dei principali gangli nervosi. Ogni chahra inoltre è correlato alle principali ghiandole endocrine, che controllano le nostre principali funzioni fisiologiche. I chakra sono i principali recettori e distributori dell’energia prana dal corpo sottile al corpo fisico. I chakra sono associati a diverse attività fisiche ed emotive. I primi due chakra sono correlati alle attività fisiche e governano gli stimoli più semplici come la fame, la sete e il desiderio sessuale. I tre chakra centrali controllano le emozioni e le funzioni mentali che insieme formano la personalità dell’individuo. I chakra superiori sono collegati con l’intuito e con l’illuminazione. Ogni chakra ha delle caratteristiche proprie ed è sensibile a diversi colori, suoni, vibrazioni, che possono essere usati per stimolarne l’attività.

MULADHARA

Significa “base” o “radice” ed è situato all’interno del perineo. Punto di partenza di tutti i canali di energia, racchiude in forma latente il potere del serpente o kundalini addormentata, cioè il potenziale spirituale presente in ciascuno di noi. È diretto verso il basso ed è in relazione con le gambe e le parti dense del corpo (denti, ossa).

chakra2 Significato: loto della radice
Petali: quattro
Colore: rosso
Sede Fisica: perineo/cervice
Elemento: terra
Simbolo: quadrato
Bija Mantra: Lam

SWADHISTHANA

Significa “la propria dimora” ed è situato alla base della colonna vertebrale, a livello del coccige. È diretto in avanti ed è collegato alle braccia, agli organi riproduttivi, al sangue e ai liquidi corporei in generale. Swadhisthana è considerato la sede della mente inconscia, laddove sono accumulati tutti i karma, le vite passate e le esperienze precedenti.

chakra3 Significato: la propria dimora
Petali: sei
Colore: arancione
Sede Fisica: coccige
Elemento: acqua
Simbolo: luna crescente
Bija Mantra: Vam

MANIPURA

Letteralmente “città dei gioielli” Manipura è situato all’interno della colonna all’altezza dell’ombelico. È diretto in avanti ed è collegato alla schiena, all’apparato digerente e alla vescica. Viene considerato il centro del dinamismo, dell’energia vitale, del controllo, della volontà e della conquista ed è paragonato all’energia e al calore del sole.

chakra4 Significato: città dei gioelli
Petali: dieci
Colore: giallo
Sede Fisica: dietro l’ombelico
Elemento: fuoco
Simbolo: triang. capovolto
Bija Mantra: Ram

ANAHATA

Significa “suono non colpito, non percosso”, in contrasto con il cuore che batte e pulsa, ed è localizzato nella colonna all’altezza del cuore. È diretto in avanti ed è associato al cuore, polmoni e cassa toracica. A questo livello di consapevolezza esiste la possibilità di realizzare i desideri e in definitiva di cambiare il proprio destino.

chakra5 Significato: suono ininterrotto
Petali: dodici
Colore: blu/verde
Sede Fisica: dietro il cuore
Elemento: aria
Simbolo: esagono
Bija Mantra: Yam

VISHUDDHA

Significa “il centro della purificazione”, dove è prodotto il nettare dell’immortalità. È situato in corrispondenza con la fossetta della gola e con la tiroide. È diretto in avanti ed è collegato alla voce e alla gola. Vishudda rappresenta uno stato di apertura mentale nel quale la vita è vista come dispensatrice di esperienze sia piacevoli sia spiacevoli.

chakra6 Significato: centro del nettare
Petali: sedici
Colore: violetto
Sede Fisica: dietro la gola
Elemento: etere
Simbolo: cerchio
Bija Mantra: Ham

AJNA (Agya)

Significa “il centro di controllo” ed è localizzato nel cervello, alla sommità del midollo spinale, in linea con il centro tra le due sopracciglia, corrisponde alla ghiandola pineale (epifisi). Questo chakra è associato alla mente, alla faccia e agli occhi. È anche conosciuto come il “terzo occhio”, un occhio psichico rivolto verso l’interno

chakra7 Significato: centro del comando
Petali: due
Colore: chiaro o grigio
Sede Fisica: centro della testa
Elemento: mente
Simbolo: cerchio
Bija Mantra: Om

SAHASRARA

Letteralmente “mille”. È localizzato al culmine della calotta cranica, in corrispondenza con la ghiandola pituitaria (ipofisi). È diretto verso l’alto e non sempre è considerato un chakra. Sahasrara è il punto di arrivo del cammino di consapevolezza dello yoga, samadhi, dove la coscienza individuale si fonde con la coscienza superiore.

chakra8 Significato: mille petali
Petali: mille (infiniti)
Colore: multicolore
Sede Fisica: sommità capo
Elemento: nn
Simbolo: nn
Bija Mantra: nn